Seul e dintorni

Siti storici e culturali
Musei
Trekking ed escursioni
Dintorni di Seul

 

Seul (regione Gyeonggi-do) è la capitale della Corea del Sud ed una città di quasi 12 milioni di abitanti. Centro nevralgico dell’economia e della cultura del paese, sarà probabilmente la prima tappa del vostro viaggio nel paese del calmo mattino. Seul è divisa in numerosi distretti (구 – gu), ognuno può essere considerato un verso e proprio centro con le proprie particolarità e attrazioni da visitare. Alcuni di questi quartieri sono:

Jongno (종로) è il quartiere storico di Seul, dove sono situati i palazzi ed edifici reali dell’epoca Joseon.  Il maestoso  Gyeongbokgung attrae ogni giorno migliaia di visitatori. Situati ad est del Gyeongbokgung troviamo il Changdeokgung e Changyeonggung, e il tempio cunfuciano Jongmyo selezionato come patrimonio UNESCO nel 1995. L’area di Bukchon, nelle vicinanze dei palazzi,  è caratterizzata dagli hanok, le case tradizionali coreane dell’epoca imperiale. Alcune di queste case sono state convertite ad alberghi e pensioni ed è quindi possible soggiornarvi.

cancello Changdeokgung

A sud di Bukchon troviamo Insa-dong, strada di botteghe artigianali, design e gallerie d’arte. Uno dei centri culturali della capitale.  Ancora più a sud troviamo Cheongyecheon, un torrente recuperato e convertito in un parco che attraversa buona parte del centro storico. E’ un luogo ideale per rilassarsi e passeggiare ed inoltre lungo il suo corso vengono organizzate anche mostre ed eventi (come il festival delle lanterne).

festival lanterne lungo il Cheongyecheon

festival lanterne lungo il Cheongyecheon

Jung (중) – A sud del Cheongyecheon troviamo l’altro centro storico Jung.  Ospita molti edifici governativi e delle zone commerciali e mercati più conosciuti.  Myeongdong è un quartiere commerciale pieno di visitatori a qualsiasi ora del giorno e della notte, dove potrete trovare sia botteghe di design che negozi di lusso e centri commerciali. Il mercato di Namdaemun, è una zona commerciale più economica di Myeongdong e dove potrete trovare di tutto, da capi di vestiario agli articoli di cucina, dai souvenir a ristoranti.

Il monte Namsan sorge a sud, e sulla sommità si trova la Seoul Tower. Molti coreani adorano salire fin su la torre durante i weekend e nei fine settimana, risalendo lungo uno dei numerosi percorsi disponibili. Ad est troviamo Dongdaemun, un altra zona commerciale piena di negozi e grandi magazzini.

Seodaemun/Mapo (서대문/마포) –Quest’area è caratterizzata dalla presenza di numerose univerisità e scuole. Dalla gran presenza di studenti e giovani in generale, è probabilmente la zona di Seul con la vita notturna più interessante per i giovani. Hongdae (홍대) e Sinchon (신촌) hanno centinaia di ristoranti, club, discoteche e pub aperti fino al mattino. La zona di Hongdae e Sinchon non è solo dedicata alla vita notturna: troverete cafè, negozi di design e gallerie d’arte, e in più anche il centro nevralgico della cultura indie in Corea con concerti e mostre.

Yongsan (용산) – il quartiere di  Itaewon (이태원) è quello con la più alta percentuale di stranieri in tutta la nazione e trovere centinaia di ristoranti etnici, negozi e pub di stile occidentale.  Troverete anche il più grande mercato di elettronica della città, il Yongsan Electronics Market.

Gangnam (강남) – Una dei quartieri più cari ed esclusivi della città, è una grande area commerciale e di intrattenimento, con negozi di lusso, ristoranti, bar e club.  Nei weekend è molto affollato, da persone di solito più grandi rispetto a Hongdae. Il COEX, è un enorme centro commerciale con cinema, acquaria, albgero e negozi di tutti i tipi.

 

Siti storici e culturali

Gyeongbok-gung (경복궁)   (metro Linea 3 GyeongbokgungGwanghwamun). Questo è sicuramente il più maestoso tra i palazzi dell’era della dinastia Joseon. Distrutto durante le occupazioni giapponesi, è stato in gran parte ristrutturato ed ospita al suo interno i “National Palace of Korea” e il “Korean Folk museum”. La cerimonia di cambio della guardia avviene ogni ora dalle 10 alle 15 di fronte al cancello principale.

Changdeok-gung (창덕궁) (Metro Linea 3, fermata Anguk  o  Linea 1, 3, 5 fermata Jongno-3ga ).  Il palazzo fu edificato nel 1405 e restauranto di recente, è parte dei siti patrimonio dell’umanità. Visitare questo palazzo ed i suoi numerosi edifici, vi darà la possibilità di comprendere come la vita della famiglia reale e dei suoi collaboratori procedeva di giorno in giorno. Il giardino segreto (Huwon) è forse la parte più interessante, un esempio di come la tradizione coreana possa far coesistere natura ed architettura. Per visitare il giardino segreto, è necessario seguire un tour guidate. Sul loro sito troverete gli orari e tutte le altre informazioni (http://eng.cdg.go.kr/main/main.htm)

Bukchon Hanok Village (북촌한옥마을)

bukcheon

villaggio tradizionale Bukcheon (da wikicommons)

Quartiere di case tradizionali a Jongo, molto suggestivo. Alcune abitazioni ospitano gallerie d’arte, botteghe artigianali, piccoli musei e ristoranti mentre altre sono state convertite in alberghi e guesthouse dove è possibile soggiornare. Come arrivare: Stazione Anguk Linea 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Musei

Museo Nazionale della Corea: Questo museo è dedicato alla conservazione del patrimonio storico e culturale della Corea. Oltre alle mostre permanenti sulla Corea e su altri paesi asiatici, ospita spazi per esibizioni speciali, arte per bambini e uno spazio esterno per mostre all’aperto. Come arrivare: Stazione Ichon, Metro linea 4

Museo di arte contemporanea: Il museo di arte contemporanea è il più grande museo coreano dedicato all’arte moderna e contemporanea sia della Corea che di tutto il mondo. Situato appena fuori città, offre una magnifica vista di Seul. Come arrivare: Stazione Seoul grand park, Metro linea 4

Museo dei kimchi: il kimchi è un vero e proprio patrimonio della cucina coreana ed in questo museo potrete imparare di più sulla storia di questo piatto e sulle sue innumerevoli versioni. Potrete inoltre assaggiare tanti tipi di kimchi diversi provenienti dalle diverse regioni della penisola coreana. Come arrivare: Stazione Samseong, Metro linea 6

Trekking e percorsi a piedi

Camminare è il modo migliore per ammirare alcuni dei luoghi più suggestivi della città, ed inoltre, l’essere circondata da montagne, fa di Seul un luogo perfetto per il trekking.

Monte Namsan e torre di Seul

Il parco Namsan include il monte Namsan ed è uno dei parchi più conosciuti della città. Esistono tantissimi percorsi per immergersi nella natura, proprio nel cuore della città. Il monte Namsan la torre di Seul, offrono vedute mozzafiato di Seul e delle aree circostanti (nseoultower.co.kr)

Bukhansan

Bukhansan picco

da wikipedia

Il parco nazionale Bukhansan è incluso nell’area metropolitana di Seul ed è un vero paradiso per gli appassionati di trekking e arrampicata. Con le sue tre cime e con una altezza massima di 836.5 metri (2,744 ft) alla cima Baegundae, questa montagna offre tantissimi percorsi sia per scalatori professionisti che non ed include anche percorsi per biciclette. Immergetevi nella natura: il parco ospita più di 1300 specie di piante ed animali e tantissimi siti di interesse storico e culturale, come fortezze e templi. I percorsi possono essere molto affollati durante i fine settimana e le feste nazionali, quindi è meglio prenotare i biglietti in anticipo. (6-21, Bogungmun-ro 34-gil, Seongbuk-gu, Seoul http://bukhan.knps.or.kr/)

Dintorni di Seul

Suwon

Suwon

Suwon

La fortezza di Hwaseong è stata inclusa nella lista dei siti patrimonio dell’umanità nel 1997. La fortezza fu originariamente costruita dal 1794 al 1796 durante la dinastia Joseon ( 1392-1910 ) . L’ aspetto della fortezza è magnifico, con le mura costruite sulle colline intorno alla città. Dopo l’acquisto del biglietto di ingresso alla fortezza, dal cancello Paldalmun(cancello sud) salire verso le mura che si estendono per circa 5 km intorno alla fortezza. La cinta muraria include sia le aree pianeggianti che le colline intorno a Suwon e all’interno del suo perimetro sono compresi molti edifici quali il palazzo Haenggung e la statua di bronzo di Re Jeongjo . Come arrivare: Metro Linea 1 Stazione Suwon Stn. Exit 4

Panmunjeom (Joint Security Area) – Zona demilitarizzata

DMZ (da wikimedia)

Joint security area (da wikimedia)

L’Area di sicurezza congiunta, situata nel paese di Panmunjeom a circa 50 km a nord di Seul, è l’unico punto di incontro tra gli eserciti della Corea del Nord e quelli della Corea del sud in tutta la Zona demilitarizzata. Quest’area è utilizzata per fini diplomatici ed è possibile visitarla prendendo parte ad uno dei tour organizzati. Per maggiori informazioni: tour.paju.go.kr

 

 

 

Arboreto nazionale (Korea National Arboretum

(dal sito del KNA)

(dal sito del KNA)

Questo parco nazionale è uno dei più grandi dell’Asia ed ospita tantissime specie vegetali e numerosi giardini come quello delle conifere, delle piante ornamentali e molti altri. Le strutture del parco sono tutte in stile tradizionale coreano con edifici in legno e pietra. (kna.go.kr)

 

 

 

 

 

 Parco divertimenti Everland

Uno dei primi parchi divertimento della nazione offre più di 40 attrazioni: montagne russe, parchi acquatici, pista automobilistica. E’ un luogo  perfetto per passare una giornata in allegria ed una destinazione ideale per famiglie o gruppi di amici. (biglietto giornaliero 40.000 won – per maggiori informazioni visitate il sito everland.com – indirizzo 199, Everland-ro, Pogok-eup, Cheoin-gu, Yongin-si, Gyeonggi-do)

Lascia un commento