Il Clima

Il clima della Corea è continentale con quattro stagioni ben distinte e con grandi variazioni di temperatura e precipitazioni durante l’anno.
Si hanno estati molto calde ed umide, con precipitazioni più intense da giugno a settembre. L’isola di Jeju, al largo della costa meridionale, è la località più calda e umida del paese.
Gli inverni sono lunghi, freddi e secchi, con nevicate occasionali, anche se solitamente periodi di freddo intenso si alternano a periodi dalle temperature più miti.
A Seul di solito si registrano temperature che hanno minime di -15° a gennaio e +35° ad agosto.

Le migliori stagioni per visitare la Corea sono la primavera (da Marzo a Giugno) e l’autunno (da Settembre a Novembre). La primavera è caratterizzata da tempo soleggiato e temperature miti, ed è in questa stagione che si concentra la maggior parte dell’afflusso turistico. L’autunno è soleggiato ed offre cieli azzurri liberi da nuvole, e fantastici colori autunnali negli innumerevoli parchi, palazzi e aree verdi delle città.

primavera in Corea (wikicommons)

primavera in Corea (wikicommons)

L’ inverno è molto freddo ed è il periodo ideale se si vuole sciare, ed ammirare i paesaggi coperti di neve.

inverno in Corea (da wikicommons)

inverno in Corea (da wikicommons)

 

L’estate è molto afosa, umida ed inoltre è proprio nel periodo estivo che si concentra la maggior parte delle piogge. Durante l’estate sono sicuramente da evitare Seul e altre città dell’entroterra, mentre in città sul mare come Busan o l’isola di Jeju l’estate, seppure molto calda, è sicuramente più piacevole grazie alla vicinanza del mare ed alla presenza della brezza.

Lascia un commento